Differenze tra le licenze software: open source , freeware , shareware , trial

E’ sempre più frequente acquistare online del software ed effettuarne il download diretto piuttosto che comprarlo in negozio, per non parlare di tutti i software gratuiti o in versione di prova disponibili sul web.

Mi è capitato di parlare con un cliente nei giorni scorsi e rendermi conto che, quando si parla di licenze di software disponibili su internet, regna ancora un pò di confusione, pertanto credo che possa essere interessante fare un sintetico riepilogo di quelle che sono le licenze più frequenti della distribuzione software:

FREEWARE
Con questa tipologia di licenza il software è distribuito in modo gratuito.
Il software freeware può essere utilizzato e copiato liberamente e NON può essere distribuito a terzi a pagamento.
Molto spesso le versioni freeware sono versioni “lite” di software a pagamento, oppure ospitano banner pubblicitari o semplicemente ceduti a titolo gratuito per generosità o per farsi conoscere.

 

DONATIONWARE
Con questa tipologia l’autore del software non richiede un prezzo fisso per il proprio lavoro ma una donazione.

 

SHAREWARE
Chi ha mai letto riviste come PC Magazine conosce già questo termine, perchè è la licenza con cui viene distribuita la maggior parte del software su CD o DVD allegati alle riviste.
Un software shareware può essere distribuito liberamente ma può essere utilizzato per un periodo di tempo limitato,al termine del quale è necessario acquistare un codice di sblocco presso la software house.
In alternativa può non avere scadenze temporali ma funzionalità limitate o watermark impressi nei salvataggi.

 

OPEN SOURCE
Più che una licenza si tratta di un vero e proprio movimento, addirittura uno stile di vita.
Semplificandone molto il concetto, Open Source in informatica significa rilasciare un software insieme al suo codice sorgente.
Rilasciare il codice sorgente significa che qualunque altro sviluppatore possa modificare a piacere il software e le sue funzionalità, rimettendo a sua volta il codice a disposizione.
Il risultato che si viene a creare in questo modo è di continuare a migliorare il software più di quanto una singola software house possa fare.
E’ da ricordare che Open source NON significa necessariamente GRATIS!

 

DEMO
Una versione demo è una versione ridotta di un applicativo con lo scopo di fornire una dimostrazione delle sue potenzialità con funzioni base e molto limitate.

 

TRIAL
Una versione trial è una versione di prova con tutte le caratteristiche della shareware, ma, a differenza di essa, non consente di copiare e distribuire il programma.

 

Quanto si è visto è una breve e semplificata panoramica di quelle che sono le licenze software più diffuse, ma è bene specificare che una licenza è un “contratto” che regola le modalità di utilizzo e distribuzione di un software, pertanto è sempre bene leggerla interamente prima di accettarla.
Molto spesso infatti, gli autori possono inserire delle calusole che modificano quelle che sono le condizioni standard.
Per es. “Acrobat Reader” è distribuito in licenza Freeware ma NON può essere distribuito liberamente.

Incoming search terms:

  • licenza open source gratis
  • licenze software versione di prova
  • licenze freeware
  • licenza trial
  • licenza open source gratuito
  • un software shareware è un software?
  • licenza informatica
  • lcenze software con cd
  • download gratuito licenza open source
  • differenze licenze open source
The following two tabs change content below.

infinity

Ultimi post di infinity (vedi tutti)

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *